«

»

Gen 04

Busto capitale dell’inquinamento… ma cosa fare?

smogBusto Arsizio torna agli onori delle cronache come esempio negativo. In questo fine 2015 siamo stati la prima città della Lombardia per inquinamento e la seconda in Italia. Ho solo 2 fatti da sottolineare: in primis che, considerandolo un problema regionale, se non nazionale, vere discussioni in città sul tema non ne ho sentite; poi, a parte la ridicola scelta del blocco dei botti natalizi o delle auto, non ho notizia di proposte per abbattere la produzione di particelle inquinanti. Il fatto è che dalle nostre parti, tra la fortissima industrializzazione storica, la pessima gestione dei rifiuti, la viabilità su gomma tanto diffusa e la presenza di un “semi-hub aeroportuale” di nome Malpensa, si è creato un habitat irrespirabile. Non illudiamoci: il PM10 che ora è stato portato a terra dalla pioggia qui resta e verrà sollevato, appena asciutto, dalla prima auto che ci salirà sopra con i suoi pneumatici. E allora dico la mia. Ovviamente non si può pensare che, vientando i botti, le auto o in alcuni posti le pizzerie con forno a legna, (solo per qualche giorno) si possa veramente risolvere il problema. Sono scelte inutili. Quello che si deve fare è operare strutturalmente. Cambiare il modo di smaltire rifiuti (stop all’incenerimento, non solo a Busto ma ovunque… alternative ce ne sono!!), cambiare il modo di spostare le merci (come nel nord europa su rotaia e non sui grossi, pesanti e inquinanti TIR) cambiare il modo di trattare i pendolari, sempre più tartassati dalla malagestione dei treni e dalle tariffe altissime (il risultato che la A8 è semrpe costantemente piena nelle ore di entrata/uscita dai posti di lavoro). Importante poi, e qui Busto Arsizio deve fare mea culpa, creare una rete di trasporti alternativa alle auto. Le tanto richieste piste ciclabili e, sorpattutto una rete efficiente di bus comunali poco impattanti. Tante città come la nostra da anni operano in tal senso. Noi no!! Purtroppo però la Regione Lombardia di tutte le scelte “strutturali” che poteva fare, ha fatto la più cretina… creare nuove autostrade, peraltro ora sottoutilizzate. Quindi altro spazio al traffico veicolare e giù altro PM10. Il senso di questa scelta non lo ha capito nessuno.

Busto capitale dell’inquinamento… ma cosa fare?ultima modifica: 2016-01-04T19:51:36+00:00da vladlenin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento