«

»

Nov 13

Un parcheggio per i pendolari nell’area ex-hupac: che sia aggratis!

images.jpgDurante l’ultimo Consiglio Comunale, vista la palese scarsa attenzione prestata dall’aula ai temi in discussione e vista la concomitanza con lo spettacolo di Beppe Grillo a Busto, dopo le 22.30 ho “sparecchiato” le mie cose e sono andato al PalaYamamay a vedermi il Beppe. Leggendo le cronache del giorno dopo, a parte i soliti inciucini e inciucioni, leggo una notizia che attendevo da tempo. Il Vicesindaco Reguzzoni prospetta un accordo con Trenitalia spa (le ex FFSS) per dare finalmente un parcheggio degno di questo nome ai pendolari che prendono il treno per recarsi fuori città per lavoro o studio. EVVIVA!! Il problema che vorrei però evidenziare è che, tra le righe delle dichiarazioni di Reguzzoni si legge chiaramente che il parcheggio sarà A PAGAMENTO. Ricominciamo?

Quanto, 3 anni fa, il Comune, con Agesp, decise di rendere a pagamento il parcheggio delle Ferrovie Nord, ricordo che proponemmo, con il comitato pendolari, una raccolta di firme e tenemmo alcuni presidi. Dicemmo che i pendolari rendevano un servizio all’intera collettività, utilizzando il treno per spostarsi e quindi inquinando meno l’aria che respiriamo. Inoltre quel parcheggio, è ormai charo a tutti che fu (e lo è tutt’ora) un flop, sia ambientale che economico; infatti è sottoutilizzato e la gente, per  risparmiare, gira e rigira in zona alla ricerca di posti gratuiti. Dei soldi utilizzati per costruirlo neanche l’ombra (flop economico), benefici per il traffico zero (flop viabilistico), benefici per l’ambiente niente (gas di scarico “appalla”). Non vorrei dover ripartire con una nuova campagna……

Un parcheggio per i pendolari nell’area ex-hupac: che sia aggratis!ultima modifica: 2008-11-13T11:11:00+01:00da vladlenin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento